Bep@rt, Be@ctive!
Young, Sardinian, Active Citizens
Promozione della cittadinanza attiva, attraverso il volontariato per aumentare
il patrimonio di conoscenze, competenze e capacità dei giovani sardi




 





DESCRIZIONE PROGETTO




ATTIVITA'




MATERIALI FORMATIVI
DOWNLOAD

Be Part Be Active

Promuovi anche tu la tua Pagina



PARTNER DEL PROGETTO

Sarditinera Onlus

T.D.M.2000 INTERNATIONAL

C.S.S.

SAVT

FAILP

STC Corsica

PLATEFORM DES SYNDICATS DES NATIONS SANS ETAT

STUDENTI PER LA CITTA'


Fondazione Terra di Sardegna

ORIZZONTI NUOVI

MO.D.A.V.I

TDM 2000 Estonia

S'ISCOLA SARDA







RETE ATTIVA DEL PROGETTO

T.D.M.2000

Ufficio Studi G.M. Angioy

UN GIORNO IN PIU'

A.C.S. Onlus



Associazione Anan



L'ECCEZIONE


Afro Danza


S'ARROCCA


ACADEMIA S'AGAPO

OLTRE I CONFINI DEL MONDO


ALADIN PENSIERO


ACADEMIA DE SU SARDU


TOGETHER


OFFICINA SOCIALE


SULCIS'S YOUTH


CULTURA MODA SOLIDALE


ISAR



ACLI GIOVANI



MADIBA Onlus



Invasioni Creative



Associazione ABiCi













Home Page
HOME PAGE

 

 

Descrizione sintetica del progetto

Il progetto intende favorire lo sviluppo, il trasferimento e la diffusione di pratiche di cittadinanza attiva tra i giovani, in particolare studenti, attraverso l'utilizzo delle nuove tecnologie e del web 2.0, prevedendo la diffusione dell'innovazione tra i giovani in 3 ambiti:
a) apprendimento scolastico ed extra-scolastico;
b) fruizione e valorizzazione del territorio;
c) buone pratiche di volontariato.


L'utilizzo delle nuove tecnologie, quale strumento per promuovere la cittadinanza attiva dei giovani, risponde ad un duplice obiettivo: favorire il coinvolgimento dei giovani, nativi digitali, attraverso l'utilizzo di strumenti a loro vicini; contribuire alla diffusione della società della conoscenza attraverso approcci formativi e didattici innovativi, come indicato dalla Strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva.
L'iniziativa va di pari passo con il crescente interesse dei giovani «nativi digitali», nei confronti delle nuove tecnologie, utilizzate come strumento quotidiano per interagire con la comunità e con il territorio, ma anche come importante supporto alle attività lavorative e formative.
Non a caso questo trend è stato individuato ed accompagnato dalle politiche sia europee che nazionali.
Il progetto si rivolge ai giovani, beneficiari e veri protagonisti di pratiche di cittadinanza 2.0, in grado, cioè, di coniugare efficacemente la promozione della cittadinanza attiva attraverso le TIC e il web 2.0.
La chiave dell'iniziativa è costituita dalla rete delle Associazioni di Volontariato che saranno in grado di promuovere l'iniziativa sul proprio territorio.


Strategia:

realizzare azioni mirate al raggiungimento degli obiettivi con i giovani volontari che avranno il compito di promuovere e sensibilizzare.
Giovani volontari educano altri giovani ai valori della cittadinanza attiva e partecipata, alla multicultura attraverso la conoscenza di alcuni aspetti di culture extraeuropee, ad accogliere la diversità culturale attraverso i valori del rispetto e della tolleranza e a favorire la valorizzazione della diversità culturale e della dimensione internazionale.
EFFETTO MOLTIPLICATORE ossia i giovani stessi diventano motore di questa promozione sociale. In pratica verranno coinvolti giovani volontari per arrivare ad altri giovani ma per far questo è necessario utilizzare i loro canali comunicativi ed espressivi come le TIC e il web 2.0.


Obiettivi che si intendono realizzare con il progetto

a) promozione della cittadinanza attiva utilizzando le nuove tecnologie ed il web 2.0, attraverso la realizzazione di iniziative finalizzate alla crescita di una cultura partecipativa e democratica e di interlocuzioni costruttive tra le istituzioni e i giovani;
b) sostegno di iniziative volte a sensibilizzare i giovani sulla legalità e la convivenza civile;
c) promozione di iniziative volte ad ampliare le conoscenze sul concetto di eguaglianza atto a perseguire il pieno sviluppo della persona e la partecipazione dei cittadini all’organizzazione politica, economica e sociale;
d) sviluppo di dialoghi sistematici e strutturati tra le istituzioni politiche ed i giovani;
e) sviluppo dell’associazionismo locale e regionale tramite CORSI e LABORATORI di formazione dei giovani coinvolti; informazione e formazione sui progetti europei in materia di politiche giovanili;
f) sviluppo di una rete regionale di associazioni che si occupano di cittadinanza attiva.


Risultati attesi e impatti

Il progetto prevede che gli stessi giovani siano il motore di questa promozione sociale; in pratica verranno coinvolti giovani volontari per arrivare ad altri giovani ma per far questo è necessario utilizzare i loro canali comunicativi ed espressivi come internet e le TIC.
Quindi i giovani volontari educano altri giovani (loro coetanei) ai valori della cittadinanza attiva e partecipata, alla multicultura attraverso la conoscenza di alcuni aspetti di culture extraeuropee, ad accogliere la diversità culturale attraverso i valori del rispetto e della tolleranza e a favorire la valorizzazione della diversità culturale e della dimensione internazionale.
Il progetto coinvolgerà tutto il territorio regionale. Tutti i giovani coinvolti avranno le stesse opportunita’ di apprendimento e possibilita’ di partecipare a ciascuna delle fasi del progetto.













































































































































 

 

sarditinera@tiscali.it